domenica 11 febbraio 2018

CONFIDENZE


                        Il mio Ricettario


Amiche tranquille, non vi propongo mie ricette e tantomeno
qualche ricetta di questo librone. 
Ogni tanto parto con i ricordi, eheh! tipico ad una certa età! 

                                                

 Ero una sposina di 19 anni; non mi  cimentavo a preparare 
pranzi elaborati per il mio maritino, ma non ero nemmeno una sprovveduta. Avevo imparato a preparare la pasta asciutta ed 
altre cosette all'età di 12 anni e crescendo cucinavo quando mia madre era impegnata. Sapevo anche fare la pasta tirando la 
sfoglia e tagliando a mano fettuccine e tagliatelle sottilissime
 da mangiare con il brodo. 

Il mio maritino buongustaio,  pensò di farmi un disinteressato regalo e mi fece trovare sul tavolo di cucina un ricettario con 
una dolcissima dedica..Eravamo sposati da un mese e mezzo!!! 

Mi è sempre piaciuto cucinare ma da quel momento cominciai  con ricette nuove e, senza falsa modestia, posso dire che sono diventata brava! Ahahahah !!!!Sorrido perchè penso sia la prima volta che metto per iscritto questa affermazione. Però amici e parenti hanno apprezzato  spesso la mia tavola.  




Si care amiche ed amici che passerete dal mio modesto salotto; 
Sergio, mio marito, elogiava spesso la mia cucina, anche con i suoi parenti.    La rosa che vedete la conservo da taaantiii anniii. 
 Chi mi conosce sa che sono una romanticona e che mi piace postare qualche aneddoto della mia vita.......
                                                                             
Ora sono arrivata ai saluti. Vi mando un amichevole e telematico abbraccio e vi ringrazio per la visita 
 Bruna ... Ciaoooooooooo

Timidamente mi presento