venerdì 6 febbraio 2015

UN PASSO DOPO L'ALTRO



Si; 
un passo dopo l'altro così è stato, ed è,
il cammino della vita!. 
Quando ero piccola e andavo all'asilo, non vedevo l'ora di avere sei anni per andare in  prima elementare.  

Quando cominciai la scuola  sentivo di aver fatto un passo 
avanti.  Ero la sorella più grande e volevo dimostrarlo. 
Un giorno andai all'asilo e dissi alla maestra che dovevo accompagnare a casa prima della solita ora, mio fratello Giancarlo, che aveva quattro anni.  
  Mi sentivo importante e autorevole, ahah ma  mia madre 
non lo gradì e con una energica sgridata mi fece 
 riaccompagnare all'asilo mio fratello..  

Che vergogna!!!!

 Ora che prima del  6 c'è il 7, posso dire che di passi ne ho fatti tanti ma  spero di camminare ancora con entusiasmo, 
fino a quando  il Signore lo vorrà.

Quando mi capita di guardare le vecchie foto, mi vedo ragazza 
sbarazzina e carina. Poi sposa e mamma. 

In certi momenti mi sembra che il cammino sia stato breve, 
poco più di un soffio; 
al contrario in altri momenti; mamma mia quanti ricordi! 

In qualche foto mi vedo nonna felice con il suo primo nipotino.  
 Quanta gioia e quanto amore! 
Che donna fortunata!    
Poi uno dopo l'altro; che bella nidiata di nipoti!!

Le fatiche, i dispiaceri e il dolore per la perdita di persone 
Molto Care, non mi sono mancati, ma ho guardato avanti e...
un passo dopo l'altro ora mi trovo qui davanti al mio pc 
per stare idealmente  con voi amiche ed amici, che mi 
conoscente visitando questo mio modesto salotto. 
Con un sorriso di amicizia e simpatia, rinnovo il mio 
Grazie per la vostra presenza. 
 Evviva la vita! 
Vi mando un telematico e amichevole abbraccio. Bruna.   ciaooooo








Timidamente mi presento