mercoledì 13 luglio 2011

PARLANDO ANCORA DI QUESTO FRUTTO!!



L’anguria è un frutto dalla polpa croccante, di un colore che può essere più o meno rosso e dalla buccia di un colore verde scuro molto resistente.



Ricca d’acqua e fruttosio, l’anguria contiene anche una grande varietà di vitamine, in particolare la vitamina A, la vitamina C ed il potassio.



Proprio grazie alla sua composizione, l’anguria è un frutto fortemente ipocalorico ed è adatto alla stagione estiva per la sua capacità dissetante.



In più, come se non bastasse, l’anguria rappresenta un grande aiuto per la dieta: ideale per la diuresi, questo frutto svolge una buona azione di ricambio dell’acqua nel nostro organismo.



Oltre che consumata da sola, l’anguria si presta molto bene a piatti come le insalate estive, in associazione con pomodori, carote, spinaci, cipolle, lattughe e ravanelli.



anguria-1Ottima per gelati, dolci, bevande, macedonie e marmellate, l’anguria può essere utilizzata anche in cosmesi: la polpa, infatti, è ottima per preparare maschere idratanti e con il suo succo si preparano lozioni utili ad ammorbidire la pelle.



Accanto alle angurie “classiche”, ultimamente sono apparse anche le curiose mini angurie che costituiscono una vera e propria novità.



Frutto della richiesta dei consumatori per una maggiore praticità, esse sono il risultato dell’incrocio di varietà già esistenti che hanno permesso di ottenere frutti di piccole dimensioni, che non superano i 2-3 kg, ma con uguali caratteristiche organolettiche.



L’eventuale assenza di semini nella polpa, inoltre, rende quest’ultima croccante e compatta più a lungo, garantendo una maggiore freschezza nel tempo.

Con un "caldo" augurio per una felice estate,
 abbraccio tutti voi amiche ed amici blogger,
con un sorriso di simpatia.. Bruna...
ciaoooooooooooooooooooooooooo

3 commenti:

  1. Ciao! Ti lascio un saluto prima della partenza... e un bacione! :)

    RispondiElimina
  2. vado a mangiare una bella fetta di anguria!!!
    ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  3. Ne mangio a quantità industriali proprio per i motivi che dici.
    Ti voglio bene e ti penso spesso anchee se scrivo e commento poco.

    RispondiElimina

Timidamente mi presento