venerdì 26 marzo 2010

DOMENICA DELLE PALME

DSCN1301                                    "  FESTA DELLE PALME"

Domenica prossima, la Chiesa ricorda quando Gesù entrò in

Gerusalemme, tra la folla osannante che sventolava rami di palme.

Per ricordare questo brano del Vangelo, da noi vengono addobbate

le Chiese, con ramoscelli di ulivo.

Nel mio paese natio, alcune donne si riuniscono e con maestria,

sanno intrecciare le foglioline di ulivo, formando una coroncina,

(come si può notare dalla foto.) Questa composizione viene comunemente chiamata "palma". Ne vengono confezionate di

grandi, per addobbare l'altare e di piccole che vengono esposte sul

sagrato della Chiesa. Quando la gente esce, dopo la Messa

domenicale, con una modesta offerta  di denaro, si prende qualche "palma" sia per la propria famiglia, sia per donarla in segno di pace, a qualche persona amica. Il ricavato di queste offerte, lo donano per le missioni. Per la raccolta dei ramoscelli, sono aiutate da alcuni uomini.

In questo periodo gli ulivi vengono potati, e nei campi ne trovano in abbondanza. Ieri sono andata con una amica, al mio paesello, e ci

siamo recate nel luogo dove si riuniscono queste brave persone.

Abbiamo passato un'ora serenamente e in allegria. Naturalmente

ho preso delle "palme" per le famiglie dei miei figli, per me, e per

alcune amiche. (sono quelle che ho voluto fotografare e mostrarvele)

Ho scritto queste cose per ringraziare telematicamente, queste

persone semplici e generose che con la loro bravura, modestia e

gioia, sanno lodare il Signore.                          

Timidamente mi presento