giovedì 4 novembre 2010

4 NOVEMBRE


la maestosa scalinata, formata da 22 gradoni
su cui sono allineate le tombe dei Caduti,
sul davanti ed alla base della quale sorge, isolata quella
del Duca d'Aosta, (m.n.: Emanuele Filiberto) Comandante della 3ª Armata,
fiancheggiata dalle urne dei suoi Generali caduti in combattimento,
è simile al poderoso e perfetto schieramento d'una
intera grande unità di centomila soldati."                                
-----.-----.-----.-----.-----.-----
Tanti anni fa, su quest maestosa scalinata ho visto per la prima volta, l'uomo che poi sposai e feci con lui tanta srada che  a tratti era piana e si percorreva gioiosamente.
  Però a tratti diventava difficoltosa, sconnessa e si faceva anche buio. Andando avanti con il tempo,  cominciò la salita, non era facile ma per fortuna era tornato il sole. Riuscii a superare  tutti gli inconvenienti grazie alla sua mano forte che stringeva la mia. Ringrazio Dio che ( superando alcune perplessità) quel 4 novembre riuscii ad andare a Redipuglia e Trieste, per festeggiare quelle località tornate ad essere  Italiane  :-)) ed io incontrai l'amore.
h

6 commenti:

  1. Centomila soldati e una sola voce PRESENTE.

    RispondiElimina
  2. Per l'inizio della tua bellissima storia d'amore meritavi un panorama migliore
    .Quella tristissima scalinata la vedo,mio malgrado,molto spesso e penso sempre hai tantissimi poveri  soldati morti tra indicibili sofferenze per liberare la mia bellissima città, sepolti alla rinfusa sotto quegli anonomi gradoni,mentre al Duca,morto di malattia comodamente nel suo letto è dedicata la stele dell'ultimo piano.

    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
  3. Caspita. Tanti anni fa, il 4 novembre, ero di servizio al Sacrario di Redipuglia.
    In quel periodo la mia sede si trovava nei pressi di Cividale del Friuli.
    Ricordo che, assieme ai colleghi, si partiva al mattino molto presto e che un paio di volte, tutto il tempo, è trascorso sotto la pioggia:-)

    RispondiElimina
  4. Bruna mi chiedi se sono troppo su FB, ma che dici? passa da faccialibro e non troverai tracce di un mio recente passaggio, no no molto meglio il nostro salotto splinderiano.

    sono indaffarata in tante cose piacevoli, bottega,bomboniere, cucina, lavoro ai ferri, lettura.......

    ciao bella Bruna
    buon pomeriggio

    Marjk

    RispondiElimina
  5. Uno scenario decisamente particolare per la nascita di una storia d'amore...
    Bacioni

    RispondiElimina
  6. nonnagirellona5 novembre 2010 21:19

    ciao bruna!!!!
    scrivi sempre delle cose belle e di sentimento ...
    sei davvero una bella persona
    un abbraccio zina

    RispondiElimina

Timidamente mi presento