lunedì 3 agosto 2009

-- --SCELTE DI VITA !!--

       -- FATTO DI CRONACA-
        SUCCESSO IN QUESTI GIORNI IN ISRAELE--    
In un ambiente frequentato da gay e lesbiche, un tipo è entrato con la pistola ed ha ammazzato due persone, non so se ne abbia ferite altre.
Quale sia stato il motivo, dovranno appurarlo chi è di dovere.-
Anche nella mia città ci sono stati atti di derisione e di violenza contro dei
ragazzi tranquilli, solo per il fatto di essere conosciuti come gay-

Sono a conoscenza di un uomo che venuto a sapere che il suo unico e adorato figlio non era "normale", voleva capire cose fosse successo. Non
era possibile che proprio il suo figliololo  fosse gay. Litigi sopra litigi, si vergognava e quando non potè più sopportarlo, lo mandò via di casa, pur sapendo che non aveva ancora terminato gli studi, quindi non aveva lavoro.
Non sono valse a nulla le lacrime e le proteste della moglie.-

Questa mentalità è ancora peggiore se si tratta di una figlia lesbica...

Mi fermo qua, vorrei solo dire il mio parere.

Credo che ogni persona abbia il diritto di vivere come crede. Naturalmente senza ostacolare la libertà degli altri. Conosco alcune persone gay, so che sono molto sensibili e pacifiche.. Contrariamente ,certe persone "normali" parlano di loro usando un versaccio e alcuni nomiglioli spregiativi.   Penso che la cosa più importante sia la sincerità e l'Amore, in ogni sua manifestazione,.....

Mi rivolgo a voi, amici blogger, mi piacerebbe sentire la vostra opinione. Come vi comportereste, se vi accorgeste che un vostro figlio, oppure un vostro nipote(considerando che siamo una scheiera di nonni) Fosse gay??????????    Aspetto le vostre osservazioni. E' pur vero che molte persone sono in vacanza, ma le aspetterò Vi mando un amichevole abbraccio e... a rileggerci.. ciaooooooooooooooooooooooooooo
Bruna              

  

Timidamente mi presento