lunedì 28 dicembre 2009



A tutti voi amici blogger arrivi il mio abbraccio, sono molto contenta di questo contatto con voi, anche se virtuale..

Mi fa piacere ricevere i vostri commenti e sentire le vostre notizie.

La festa del S. Natale io l'ho vissuta felicemente con la mia famiglia. Non è facile metterli insieme tutti per i loro numerosi impegni ed anche perchè abitano tutti abbastanza lontani. Mancava una nipote che da quasi un anno vive in Spagna. Però ci ha raggiunto con lo skipe sd è stato emozionante sia per lei che per tutti noi. Queste tecnologie moderne! Lei che oltre ad aver parlato con tutti noi (eravamo in 14) ha desiderato che le mostrassi la tavolata e le dicessi il menù ... Poi ci ha fatto vedere la loro tavolata.... Per me queste sono gioie impagabili. In questi periodi di feste, anche il Natale ha cambiato certe abitudini, da festa religiosa che ricorda la nascita di Gesù, e diventata una festa di sfavillanti luci e di consumismo. Credo che certi valori, come la famiglia e l'amicizia siano importantissimi e da conservare.  Non meravigliatevi, e credetemi, che in qualche momento ho pensato alle amiche virtuali ed ho mandato un augurio telematico, ma affettuoso.  Tra qualche giorno apriremo le porte al nuovo anno...... Ci ritroveremo prima che arrivi... SmachSmach!!!!   ciaoooooooooooooooooooooooo    Bruna

giovedì 17 dicembre 2009

BUONGIORNO

"SOLO CHI REGNA AL CENTRO DI SE' HA DIRITTO A UNA STANZA"

UNA STANZA PER SCRIVERE, PER DIPINGERE, PER CREARE.
UNA STANZA PER STARE IN SILENZIO,CON UNA PORTA DA CHIUDERE SUL RESTO DEL MONDO.
CHE LUSSO!
MA COSI' POCHE PERSONE RIESCONO AD AVERLA, QUESTA STANZA MIRACOLOSA.
NON E' SOLO UN PROBLEMA DI SPAZIO:
MA E' L'ARTE, ANCORA PIU' RARA,
DI SAPER STARE CON SE'. /GRAZIA LIVI)


Buona giornata amici blogger, mi è capitato di vedere questo scritto ed ho pensato di postarlo..
Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooo ed aggiungo pure un abbraccio.... Bruna

venerdì 11 dicembre 2009

RITORNO

EWWIVA-EWWIVA-EWWIVA!!!!! SONO TORNATA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MI SIETE MANCATE MOLTOOOOOOO!!! Vi ringrazio tanto per il vostro ricordo. Avete capito che splendido fratello che ho! Queste sono le prime parole che scrivo con il nuovo PC.. Quando imparerò ad usarlo, vi farò visita nei vostri blog. Ora vi ringrazio TUTTEEEE!! Ringrazio pure Gaetano (anche via internet) per essere stato il nostro messaggero... Ecco, ora vorrei fare un omaggio floreale a tutti voi, purtroppo non ci sono riuscita!!!!!! Niente paura, il nuovo PC è bellissimo e dovrò imparare cose nuove.. Per ora vi mando il mio ciaoooooooooooooooooooooooo con un abbraccione e un bel ARRIVEDERCIIIIIIIIII..... Bruna

 

lunedì 23 novembre 2009

Ciao ragazze

Mio nipote mi ha dato la possibilità di mandarvi un saluto dal suo PC e di ringraziarvi tanto per i vostri commenti; li ho letti, vi penso e mi mancate!
Spero di tornare presto con questo o con un nuovo PC.
Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

   Bruna

mercoledì 18 novembre 2009

"PAPAVERI"



  AMO I PAPAVERI, AMO I GIRASOLI, I CICLAMINI DI BOSCO, LE MARGHERITE, I MUGHETTI, I FIORDALISO, IN UNA PAROLA, AMO TUTTI I FIORI DI PRATO  CHE NASCONO SPONTANEAMENTE, LI AMO E LI RISPETTO..NATUEALMENTE AMO ANCHE LA SIGNORA ROSA, GLI IRIS, E TUTTI  I FIORI  CHE IN QUESTO MOMENTO SAREBBERO TROPPI DA ELENCARE, MA ANCHE NON POTREI RICORDARMELI TUTTI. 
UNA VOLTA LA SETTIMANA,
NEL MIO QUARTIERE VIENE UN UOMO CON UN CAMIONCINO PIENO DI FIORI FRASCHISSIMI. LI PORTA DALLA RIVIERA LIGURE E LI VENDE  A BUON PREZZO. MOLTE VOLTE LI VADO A COMPERARE E MI DANNO UNA GRANDE GIOIA.... SE POI MI VIENE L'ISPIRAZIONE GIUSTA, ED HO IL TEMPO PER FARLO, MI METTO A DIPINGERE, AD ACQUARELLO , OPPURE AD OLIO.
  Che sia il desiderio di sole che mi fa scrivere questo post?? Queste giornate piovose, grige. mi fanno una maliconia!!!........

"""Le cortesie più piccole, un fiore o un libro,
.
   piantano sorrisi come  semi
    che germogliano nel buio"""                                    (e. Dikinson)

Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooo...Amici blogger, se passate a salutarmi, ne sarò molto contenta...

venerdì 13 novembre 2009

"LE CASTAGNE"

Le castagne hanno fatto parte dell'alimentazione umana
fin dai secoli più lontani. Prima che in Europa venisse 
coltivata la patata, le castagne costituivano un nutrimento abituale della gente.
Sono molto energetiche. Ho letto che 100 grammi di castagne, equivalgono a 190 calorie!!!!!
Attenzione alla linea !!
Le castagne, o meglio i marroni, li cuocevo arrostiti nell'apposita teglia di ferro....... nel cofanetto della mia mente, tengo racchiusi tanti ricordi della mia vita. Ogni tanto alzo il coperchio, e parto con il ricordo..... Ora penso a tanti bei pomeriggi domenicali, nebbiosi e freddi. Ci  si trovava con  altre coppie di amici. Tra una chiacchiera e l'altra, che belle risate in attesa che i marroni fossero pronti! Poi dovevamo  passarli tra una mano e l'altra per non scottarsi. Naturalmente non mancava un buon bicchiere di vino rosso, generoso...... Chiudo il cofanetto;....... ora per scacciare la malinconia, mi accontento di immortalare sulla tela le castagne, e questo mio lavoro lo condivido con voi, cari amici blogger. Spero di farvi cosa gradita. Vi abbraccio, virtualmente, ma con affetto 

                                                                                Ridimensiona didipinti bruna 004Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Bruna

mercoledì 11 novembre 2009

"IL DENARO"

Può comprare una casa
    ma non un focolare
può comprare un letto
    ma non il sonno
può comprare un orologio
    ma non il tempo
può comprare un libro
ma non la coscienza
può comprare una posizione
    ma non il rispetto
può pagare il dottore
    ma non la salute
può comprare l'anima
    ma non la vita
può comprare il sesso
    ma non l'amore........


Io penso che essere ricco non voglia dire essere SIGNORE.... secondo me, essere un signore  significa avere una bontà d'animo, essere sensibili e rispettosi.  Ho conosciuto persone povere con grande dignità. Ho conosciuto anche qualche persona, che, per il fatto di avere dei  soldi, si comportava con arroganza........

               buona e serena notte, amici blogger, con il mio
         ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooo 
                                                                                                              

lunedì 9 novembre 2009

"NON E' COMPITO MIO "

QUESTA E' LA STORIA DI QUATTRO
    PERSONE CHIAMATE "OGNUNO",
    "QUALCUNO,"" CIASCUNO" E "NESSUNO".
    C'ERA UN LAVORO IMPORTANTE DA
    FARE E OGNUNO ERA SICURO CHE
    QUALCUNO L'AVREBBE FATTO.
CIASCONO AVREBBE POTUTO FARLO,
MA NESSUNO LO FECE.
QUALCUNO SI ARRABBIO' PERCHE' ERA UN
LAVORO DI OGNUNO.
    OGNUNO PENSO'CHE CIASCUNO
      POTEVA FARLO,MA NESSUNO CAPI'
    CHE OGNUNO NON L'AVREBBE FATTO.
FINI' CHE OGNUNO INCOLPO'
QUALCUNO PERCHE' NESSUNO FECE CIO' CHE
CIASCUNO AVREBBE POTUTO FARE.

                                                                                                      
      CARI VISITATORI, FORSE CONOSCRETE QUESTA STORIELLA, hehehe, MI E' CAPITATA SOTTO MANO, E LA PROPONGO.... SIA BEN CHIARO, SENZA ALLUSIONI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
ABBRACCIONE E CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO...... BRUNA

mercoledì 28 ottobre 2009

PREGHIERA PER I DEFUNTI

E' la preghiera che ogni giorno a te, Signore,
si leva dalla terra
per coloro che sono spariti nel mistero.
La preghiera che chiede riposo per chi espia,
luce per chi aspetta,
pace per chi anela all'amore tuo infinito.
Riposino in pace: nella pace del porto,
nella pace della meta, nella
pace tua,Signore.
Vivano nell'amore tuo coloro che ho amato,
coloro che mi hanno amato.
Non obliare, Signore,
nessun pensiero di bene a me dato,
e il male, o Padre, il male dimentica, cancella.
A quelli che passarono nel dolore,
a quelli che parvero sacrificati da un avverso destino,
rivela, con te stesso, i segreti della tua giustizia,
i misteri del tuo amore.
Da' a noi quella vita interiore
per cui nell'intimo comunichiamo
col mondo invisibile nel quale essi sono;
con quel mondo fuori del tempo e dello spazio
che non è luogo, ma stato,
e non è lungi da noi, ma intorno a noi,
che non è dei morti, ma dei vivi,
con quel mondo che te, Dio, aspetta
e con quello che te vede fra i chiarori antelucani
e nella luce del giorno eterno.

                                                                            Primo Mazzolari

martedì 27 ottobre 2009

IL MIO BLOG E' TORNATO

Evviva; ci sono riuscitaaaaaaaaaaaaa!!!!!!
Sono tornata nel mio blog normale, senza bisogno di fare tanti giri per arrivarci!!!!!!!!!!!!!
A tutti voi che mi leggete, auguro una felice notte ed un ....a rileggerci a mia...
ciaoooooooooooooooooooooooooo
              Bruna

NOVITA' SGRADITA!

AMICI BLOGGER. VI RINGRAZIO TUTTI PER AVER COMMENTATO IL MIO POST -INDOVINELLO.
QUESTO POST E' UN PO' STRANO, INFATTI STO PROVANDO SE FUNZIONA, PERCHE' ERO
BLOCCATA !!!!!!???????  SPERIAMO CHE FUNZIONI!!!!!!
CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO  BRUNA

lunedì 19 ottobre 2009

BORSA

Ridimensiona diDSCN0946                                                             ECCO UNA BORSA!!!!!!!!!!!!!
Amici blogger, cosa vi fa pensare questa immagine???
Mi piacerebbe sentire le vostre impressioni e la vostra fantasia. Su, dài, esprimetevi!... .....Quando avrò letto le vostre sensazioni, vi dirò a cosa pensavo quando dipingevo questo quadro, alcuni anni fa!.
Ciaooooooooooooooooooooooo e.... vi aspetto!!! Bruna


giovedì 15 ottobre 2009

"IL PRIMO AMORE"

Del primo amore ne hanno parlato i poeti ed è stato cantato in molte canzoni.
Non ho pretese di dire cose nuove. Mi piacerebbe sentire i vostri ricordi, amici blogger.   Secondo voi, è vero che il primo amore non si scorda mai?? Una coppia di carissimi amici miei, si sono innamorati da bambini. Il loro amore è cresciuto con loro. Si sono sposati, hanno coronato la loro unione con due figli, ed hanno condiviso ogni cosa amandosi. Penso che una storia simile  capiti raramente.
Ora vi parlerò del mio "primo amore".
Si chiamava Marco. Era bello e diverso dagli altri bambini. Quando lo vedevo
mi batteva forte il cuore, ero emozionata e per vincere la timidezza, fingevo di ignorarlo. Non ci parlavamo e non ci sfiorammo mai, nemmeno con le mani. Alla domenica andavo a fare una passeggiata in paese, con le mie amiche. Quasi sempre lo incontravo con suo fratello, più giovane di un anno, e un loro amico. Quando i nostri sguardi si incrociavano, lui arrossiva. Forse era emozionato e timido come me. A volte mi faceva una rabbia perchè mi mandava dei messaggi verbali, tramite una mia amica. Avrei desiderato che avesse il coraggio di parlarmi da solo e dire a me direttamente che mi voleva bene, anzichè mandarmelo dire. Così reagivo con spavalderia. Eravamo nella prima adolescenza, stavamo crescendo, ma lui non cambiava.
( se mi dovesse leggere qualche giovane, credo che farebbe una tal risata giudicandoci poveri scemi!!!!) Una volta mi fermò il suo amico e mi voleva dare un suo biglietto. Per orgoglio lo rifiutai, mi fece una rabbia; era da lui che avrei aspettato quel gesto!  Dopo un po' di tempo venni a sapere che suo padre lo mandò in collegio perchè non aveva voglia di studiare a causa di una "cotta" che si era preso.. Dopo molto tempo la solita amica mi raccontò che lui dal collegio mi scrisse una lettera, però gliela sequestrarono, forse per le disposizioni date da suo padre. Per molto tempo non ne seppi più nulla.....Era finito il "tempo delle mele!!!!!!!   Incontrai un giovane meravigloso e mi innamorai seriamente a tal punto che lo sposai e coronammo il nostro amore con una nidiata di figli!....  Marco? Si lo rividi, improvvisamente e quando i nostri occhi si incrociarono, rividi la stessa espressione di quando era ragazzino, ma io  ero cambiata, ero cresciuta e amavo l'uomo che dopo qualche mese avrei sposato. Nemmeno in quel momento, Marco mi parlò e non mi salutò.
Ora sono passati più di 50 anni, non so dove sia e cosa faccia. Se mi capita di pensarci, provo tenerezza e sorrido.

Eccovi raccontata la storia der mio primo amore. Una storia comune, ma è la mia storia, fa parte della mia vita ed ho voluto farvene partecipi. Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo A TUTTI Bruna

 
                                                                   

giovedì 1 ottobre 2009

DIPINGERE L'AUTUNNO

Ridimensiona diRidimensiona diDSCN0779          






    ANCORA L'AUTUNNO!!!!

Amiche mie carissime, vi ringrazio tanto per i commenti che mi avete fatto nel precedente post. Siete tutte molto care. Leggendovi, mi sembra, quasi, di sentire la vostra presenza fisica. Siccome, pur avendo ricevuto istruzioni da  Lella e da Viky (che ringrazio,) per come postare delle belle fotine, ed essendo imbranata,non ci sono riuscita! Quindi ho pensato di mettere un mio dipinto ad olio, che rappresenti il sapore di questa stagione. Come succede a certe persone, anche a me l'autunno, qualche  giorno, mette un po' di malinconia. Mi capita quando devo tenere le finestre chiuse. Quando il tempo è (come oggi) indeciso se fare bello o brutto.   Se avessi la compagnia giusta, oggi andrei in campagna. Mi piacerebbe camminare sulle foglie secche e sentire "cric-crach" sotto le scarpe. Mi piacerebbe cogliere qualche piccolo grappolo d'uva non visto dai contadini durante la vendemmia. Quei piccoli chicchi un po' raggrinziti, per essere stati un po' di più, esposti al sole, sono dolcissimi. Prenderei qualche ramoscello, di varie piante, con le foglie coloratissime. A casa poi, affascinata ed emozionata per quei colori meravigliosi, potrei immortalarli sulla tela.....      Ora sognando , vi mando il mio abbraccione ringraziandovi per la vostra presenza. Ciaooooooooooooooooooooo.. a tutte le persone che mi leggeranno........
Bruna

venerdì 25 settembre 2009

AUTUNNO

Ridimensiona diDSCN0776AUTUNNO DAI MILLE COLORI...  

Al contrario della primavera, che sbocciano i fiori delicati e vivaci, l'aria è frizzante  che sembra  ti voglia mettere le ali ai piedi.   L'autunno mi affascina ber i suoi colori caldl. Camminando nel prato ammiro i colori degli alberi, le sue foglie che variano dal verde, all'ocra, al giallo luminoso a verie tonalità del rosso, da intenso al bruciato.        Dalle coloratiddime viti, si vendemmiano  succosi grappoli d'uva che poi diventerà buon vino che allieterà  gruppi di amici, ( se bevuto in giusta quantità, dona allegria e  fa apprezzare la compagnia.) In autunno c'è anche la raccolta delle olive, dalle quali viene estratto dell'ottimo olio. Quando ero bambina, la mia mamma mi faceva alzare presto per andare a spigolare l'oliva, insieme a lei, alla nonna e alla mia cugina. Non volevo andarci perchè c'era freddo, le dita si ghiacciavano, raccogliendo dalla terra umida e ghiacciata, quei grani di uliva caduti dagli alberi. Poi il mio papà li porava al frantoio e ci riportava un olio speciele.  Ricordo che, mentre in paese c'erano le nebbie, sui monti eravamo illuminati da un tiepodo sole. Malgrado certe difficoltà, ricordo con  una certa nostagia queste cose.  In autunno si raccolgono anche i coloratissimi caki. Per farli maturare io li metto con della paglia e li lascio sul balcone finchè non diventano meraviglosamente buoni. Ogni stagione è bella e utile, purchè rispetti  il suo giusto decorso e non ci faccia dire la fatidica frase  : NON CI SONO PIU' LE MEZZE STAGIONI!!!!!!CHE NE DITE????     Io sono mezza addormentata, scusate se avrò scritto qualche strafalcione.. Bacio a tutti voi.....Bruna

martedì 8 settembre 2009

DEDICATO ALLA MIA MAESTRA

La mia maestra si chiamava Luigia.
Era molto buona, paziente e religiosa.  Di aspetto era abbastanza alta e un po' formosetta, non la ricordo particolarmente bella.
Era il periodo delle belle maestrine con il cappellino. Lei era diversa, vestiva con molta semplicità. Abitava in città e per venire a insegnare nel mio paesino, doveva prendere il trenino da noi chiamato "tram"...
Siccome prima di venire a scuola desiderava andare alla messa, faceva circa 1km. a piedi, per recarsi nel convento delle suore. A quei tempi, per fare la comunione bisognava esser digiuni dalla mezzanotte, così
durante la lezione, la bidella le portava il caffè e 2 biscotti.. Per la sua bontà, non ha mai alzato le mani per punire qualche ragazzino indisciplinato, (contrariamente come si usava allora...) Lei diceva che non bisognerebbe picchiare nemmeno un mulo e nessun altro animale. Molti bambini che erano figli di contadini, la deridevano. Ricordo che in quinta eravamo quasi 50 scolari e la maggior  parte erano ripetenti. Con l'età giusta saremo stati una decina. La causa era dovuta all'occupazione delle scuole da parte dell'esercito tedesco. durante la guerra. Nel convento le suore avevano messo a disposizione delle stanze e facevano scuola dalla seconda alla quinta, però molti non avevano voglia di fare quel pezzo di strada. Così mi sono trovata con bambini che avevano 4-5 anni più di me. Alcuni di loro, con la scusa del bagno, uscivano per fumare, ritornando in classe che puzzavano di tabacco, guardando sprezzanti la maestra che li rimproverava.     Certe volte ci leggeva il libro "Cuore", forse per invogliarci alla lettura. Per la commozione le luccicavano gli occhi. Faceva commuovere anche me, sia per il racconto, che per la sua espressione. Qualche ragazzo la derideva, ricordo che una volta, per la delusione e la rabbia disse loro :siete dei lazzaroni :! Ci accompagnò, con grande sacrificio, fino al termine delle elementari.  
La rividi quando ero già mamma di 2 bambini che glieli presentai con felicità, orgoglio e riconoscenza. Dopo avermi fatto i complimenti, mi fece una carezza dicendo : cara Brunetta: ..... (Sapreste trovarmi???)img658Come si può notare, la foto è un po' sciupata, però rende l'idea, o no?!
Eravamo in quarta. Purtroppo la maestra, con la sua modestia, si era massa da parte. Mi dispiace tanto non avere una sua immagine. Ma la ricordo con affetto.... Ciao signora maestra Luigia.
 

mercoledì 2 settembre 2009

OSPITALITA'!

DSCN0880Mi piace postare un mio dipinto di molti anni fa, per parlare "dell'OSPITALITA'. 
Ci sono persone che si ritengono di essere ospitali quando accettano con larghi sorrisi , la visita di una amica, dopo che questa ha dovuto preannunciarsi telefonicamente,  sapendo  che la "padrona di casa" desiderava essere prima informata.... (...sai , non vorrei che venendo apposta, non mi trovassi in casa!!!!)....  Molte volte  può essere così. Conosco invece persone, che il motivo è un altro! Devono avere la casa perfettamente in ordine. Avere nel frigo ogni ben di Dio, in modo che l'ospite possa scegliere ciò che più gradisce e possa ammirare quanto è ben fornita. Poi ammirare la  casa, lustra come uno specchio e "l'amica" truccata e vestita elegantemente. .... (ma come ti trovo bene!!!! )
Ora, amici blogger, vi dico come mi sento a mio agio quando vado a trovare una persona amica....
Mi piace vedere nei suoi occhi la gioia di accogliermi. Se dovesse trovarsi sprovvista di bibite, pasticcini o altro, gradisco volentierissimo, anche un bicchiere di acqua o un caffè (che in casa di italiani difficilmente manca!)  Non faccio caso se ci potesse essere un po' di disordine, specialmente se ci fossero dei bambini. Naturalmente il disordine di cui parlo, non intendo sporcizia!!!!    Da noi ,nel Veneto, c'è un vecchio proverbio che dice ,nel caso che uno non abbia nulla da offrire. ( BASTA UN PIATO Dé BONA SIERA)  bona siera significa buona e sincera accoglienza, pur nella semplicità. 

Ecco, amici virtuali, ma cari, quando venite a trovarmi con i vostri commenti, voi non mi vedete, ma vi assicuro che il mio viso esprime gioia. Le persone educate e sincere , saranno sempre accolte con ...: nu piato dé bona siera.....:  Hahahahaha Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo....
                                                           ---Bruna---

sabato 29 agosto 2009

SCUOLE

E' quasi ora che le scuole riaprano "i battenti" e migliaia di ragazzi e bambini, vocianti, riprendano in mano i libri.
Ci saranno anche moltissimi bambini che andranno a scuola per la prima volta. Tra questi bimbi ci sarà anche la mia nipotina Alice. L'altro giorno mi ha fatto vedere la sua nuova e bellissima cartella. Conteneva abbinati, un sacco per le cose da ginnastica, due astucci, uno con 4 scomparti per colori di vario genere e  l'altro  conteneva penne, gomme e altre cosette.     
      AUGURI A LEI E A TUTTI I "REMIGINI"
Chi ricorda che chiamavano così i bambini che andavano in prima elementare? A quei tempi si andava a scuola il primo giorno di ottobre e il calendario segnava SAN REMIGIO! 
 
Quando andavo a scuola io, non esistevano cartelle, o meglio" zainetti coloratissimi e......costosi!!!!!!! La nostra cartella era di materiale rigido e per chiuderla c'erano due ganci. Altri tempi! Era il primo dopoguerra, l'unica cosa che che abbondava, era la miseria!
Pubblico questa foto di quando frequentavo la terza. In classe eravamo quasi 50 e con l'età giusta saremo stati forse una decina, gli altri tutti ripetenti perchè le scuole erano state occupate dai tedeschi, durante la guerra.  Ricordo che certe volte, le maestre facevano riunire tutte le classi in cortile, ( non per fare ginnastica,) ma per insegnarci canzoni patriottiche, e naturalmente, l'Inno Nazionale.  Altri tempi!!!   
          
Per terminare, Hahahaha avete visto che sono riuscita a postare una foto grande!!??    Non ci crederete, ma il golfino di lana che indossavo, l'ho fatto io, naturalmente con l'aiuto della mamma!! hehehehe altri tempi!!!!!!!                  
3° Elementare

sabato 22 agosto 2009

caldo

Che caldo!  Che notti! Nel letto mi giro e mi rigiro senza trovare riposo.  E' la sua stagione; è giusto che faccia caldo, se piovesse molto, ci si lamenterebbe perchè...non ci sono più le stagioni come una volta!!!!!!!!!!!!!!!   però ricordo che alcuni anni fa, tenevo le finestre aperte, sia in cucina che in sala da pranzo. Almeno girava un po' di aria!
Ma ho saputo che certe famiglie ,svegliandosi al mattino, si sono accorti che durante la notte hanno avuto la visita dei ladri, i quali si erano arrampicati sulle grondaie fino al quarto piano! Sarà di una decina di notti fa, che un ragazzo, per arrampicarsi fino al quarto piano' è scivolato ammazzandosi!!!!!!!!!!!!! Così per il timore che possa succedere anche a me, chiudo tutto!!! Ma esiste il condizionatore, dirà qualche persona. He già, dico io (da ignorante,) ma tutto quel calore che butta fuori, non crea squilibrio nell'atmosfera? Se lo mettessero persone con problemi particolari, posso capirlo, ma oggi costruiscono le case con i condizionatori già installati! Poi mi viene da pensare, : ma non stiamo creando una nuova ulteriore necessità energetica? Dovremo accettare le centrali nucleari per sopperire a queste "necessita?"?? o no!        E' quasi mattina, se riprovo, forse mi addormento. Grazie al pc ho potuto sentirmi vicina (con il pensiero) a tanta care amicizie,comprese quelle che sono ancora in vacanza. Bacio a tutti. Bruna- nottambula---- Ciaoooooooooooooooooooooooo

giovedì 20 agosto 2009

CONTATTI AMICHEVOLI

Ridimensiona diImmaginemonastero 074Ciao bella gente!  Siete tornate dalle vacanze? Avete superato la crisi che aveva aggredito molte di voi?? Ho provato molta tristezza, quando leggevo che qualche amica voleva chiudere il blog. No care, non andatevene. (Egoisticamente), mi manchereste! Da voi ho sempre molte cose da imparare. Quando mi trovo da mia figlia, dove non si riceve "l'ADSL", vi penso e desidero il rapporto con voi, amiche virtuali...    
La foto che vedete, è di una bella nascita di 5 micetti avuti dalla Puffetta... Purtroppo la foto non è recente, l'ho avuta solo ora, ma sono nati a Pasqua.. Sono stupendi. Mannaggia;; non sono riuscita a pubblicarla più grande....... Vi aspetto, carissime. Stavo per elencare i nomi , ma potrei correre il rischio di tralasciarne uno e non vorrei fare un torto ad una amica. Farò la nonna anche alcuni giorni della prossima settimana. Vi penserò e vi mando un amichevole abbraccio. Ciaoooooooooooooooooooooooooo..    
                                         
                                                     

lunedì 3 agosto 2009

-- --SCELTE DI VITA !!--

       -- FATTO DI CRONACA-
        SUCCESSO IN QUESTI GIORNI IN ISRAELE--    
In un ambiente frequentato da gay e lesbiche, un tipo è entrato con la pistola ed ha ammazzato due persone, non so se ne abbia ferite altre.
Quale sia stato il motivo, dovranno appurarlo chi è di dovere.-
Anche nella mia città ci sono stati atti di derisione e di violenza contro dei
ragazzi tranquilli, solo per il fatto di essere conosciuti come gay-

Sono a conoscenza di un uomo che venuto a sapere che il suo unico e adorato figlio non era "normale", voleva capire cose fosse successo. Non
era possibile che proprio il suo figliololo  fosse gay. Litigi sopra litigi, si vergognava e quando non potè più sopportarlo, lo mandò via di casa, pur sapendo che non aveva ancora terminato gli studi, quindi non aveva lavoro.
Non sono valse a nulla le lacrime e le proteste della moglie.-

Questa mentalità è ancora peggiore se si tratta di una figlia lesbica...

Mi fermo qua, vorrei solo dire il mio parere.

Credo che ogni persona abbia il diritto di vivere come crede. Naturalmente senza ostacolare la libertà degli altri. Conosco alcune persone gay, so che sono molto sensibili e pacifiche.. Contrariamente ,certe persone "normali" parlano di loro usando un versaccio e alcuni nomiglioli spregiativi.   Penso che la cosa più importante sia la sincerità e l'Amore, in ogni sua manifestazione,.....

Mi rivolgo a voi, amici blogger, mi piacerebbe sentire la vostra opinione. Come vi comportereste, se vi accorgeste che un vostro figlio, oppure un vostro nipote(considerando che siamo una scheiera di nonni) Fosse gay??????????    Aspetto le vostre osservazioni. E' pur vero che molte persone sono in vacanza, ma le aspetterò Vi mando un amichevole abbraccio e... a rileggerci.. ciaooooooooooooooooooooooooooo
Bruna              

  

Timidamente mi presento