lunedì 28 dicembre 2015

UNA PERSONA SPECIALE

Voglio dedicare questo post ad una persona speciale,
che è volata in cielo tanti anni fa. 
                   La signora Maria. 
Chi l'ha conosciuta non può averla dimenticata. 

Negli anni sessanta abitavo in periferia di Verona, 
a Santa Lucia.  La signora Maria era una persona 
molto semplice e umile. Girava  in sella ad una 
vecchia  bicicletta, vestiva sempre di nero  e portava
sulla testa un foular pure nero. 
Sul manubrio era appesa una borsa scura di stoffa, 
nella quale teneva qualche medicinale e degli 
indumenti smessi, che riceveva dalle persone per 
portarli a che ne aveva bisogno. Da giovane aveva 
studiato credo da infermiera perchè faceva
le iniezioni agli ammalati, senza chiedere compenso,
ma accettava una offerta da chi aveva la possibilità.
Ricordo che veniva anche nella mia famiglia ed una 
volta mi fece dei massaggi che ero sofferente e 
trovai subito miglioramento. 
Si diceva che da giovane era molto bella ma 
sfortunata nel matrimonio. 
Si era ammalata gravemente e la salvò sua madre 
portandola con se e curandola bene. 
Una volta guarita,  fece voto di dedicarsi alle 
opere di misericordia. 
Ogni giorno, prima che sorgesse il sole si 
inginocchiava davanti alla Chiesa ( ancora chiusa) 
a pregare prima di  iniziare la sua giornata di carità.


  Grazie Signora Maria, per la sua testimonianza  di 
bontà e generosità. 

 Un amichevole abbraccio a tutti voi che passate dal mio modesto salotto. Bruna.  ciaooooooo   

                                                 
Ringrazio la cara amica Fiore che mi ha fatto questo omaggio 

23 commenti:

  1. Una storia speciale, di altri tempi. Un esempio per tutti.
    Cara Bruna, non so se ti ho già fatto gli auguri di buone feste.
    In ogni caso, tanti tanti auguri, a te e alla tua bellissima famiglia. Ciao

    RispondiElimina
  2. Carissima Bruna,
    dopo una lunga assenza dal tuo e dagli altri blog sono arrivata in tempo per questa testimonianza di affetto e di vita che arricchisce di vero significato umano e cristiano le festività in corso, che ti auguro di trascorrere con la serenità che meriti.
    Auguri a abbracci
    Marilena

    RispondiElimina
  3. bellissimo qst tuo ricordo e frazie x averlo condiviso con noi. ti auguro ogni bene per il nuovo anno che verrà. un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Bel ricordo..cara Bruna, vedo che hai ancora il blog..allora passa a farmi un saluto...anche io l'ho anche se per motivi lo trascuro molto! Buon anno cara Bruna!!

    RispondiElimina
  5. Questo racconto rinfranca i cuori, nel mondo non c'è solo cattiveria ma, ci sono tante "signora Maria" che prestano aiuto ai bisognosi e non per ricavarne soldi.
    Hai rispolverato un vecchio ricordo e ti ringrazio per averlo condiviso con noi.
    Buona serata cara amica
    ciaooo
    Marj

    RispondiElimina
  6. Un bel ricordo per una persona che se lo merita tutto.
    Ciaooo Bruna e auguri per l'anno che verrà!!

    RispondiElimina
  7. E' un racconto molto bello...proprio in tema dell'amore per il prossimo che tanto se ne parla in questo periodo natalizio. Brava, Bruna...Ti voglio bene,
    Auguri per l'anno nuovo che sia di buon auspicio per te ed il mondo intero.
    Rosetta

    RispondiElimina
  8. credo che in ogni paese ci sia una signora Maria.
    stasera quando passerò davanti alla chiesa di S.Lucia (ci passo tutti i giorni x tornare a casa dal lavoro) sicuramente ci farò un pensiero.
    spero che tu abbia passato un buon Natale e ti auguro un felice 2016.
    Marta

    RispondiElimina
  9. Una storia d'altri tempi che fa bene al cuore. Un tempo in paese ci si conosceva tutti e le persone straordinarie non mancavano e tutti le conoscevano. Anche qui c'era una donna che faceva iniezioni a chiunque ne avesse necessità e si prestava per la vestizione dei morti (ancora non si sapeva cosa fossero le pompe funebri). Io ero bambina e mi sembrava naturale che facesse tutto senza pretendere compenso. Viveva con le sorelle che avevano un negozio di stoffe. Solo in seguito, negli anni ho compreso la sua generosità, quando mi sono resa conto che la maggior parte delle persone non fa nulla per nulla. Grazie di avermi riportato a questi ricordi.
    paola

    RispondiElimina
  10. Dolcissimo questo post!
    Ci sono persone umili, che sono passate nella nostra vita e lasciano un ricordo che nemmeno il tempo può cancellare. E sono ricordi che fanno molto bene al cuore.
    Un pensirro alla sig.ra Maria ed a te, Bruna,ancora mille uguri per un felice 2016.

    Un abbraccio.
    Marilicia.

    RispondiElimina
  11. Ciao Bruna
    passo per un saluto e trovo questa splendida storia, che fa bene al cuore, ringrazio anch'io questa signora Maria per il bene che ha fatto e credo che continui anche dov'è ora: proteggendo chi ha bisogno, come faceva in terra.
    un abbraccio e un sorriso
    Chiara

    RispondiElimina
  12. grazie cara bruna x aver partecipato con la tua bella foto alla mia foto sfida CLICCA QUI
    un bacione

    RispondiElimina
  13. E' perchè ci sono al mondo persone come la signora Maria che vale la pena di sperare e sorridere alla vita. Grazie per questo ricordo. Bacioni ^_^

    RispondiElimina
  14. Ricordi che intatti balenano nella memoria lasciando orme indelibili...
    Un abbraccio, Bruna!
    Ros

    RispondiElimina
  15. Bellissimo questo tuo ricordo, un cuore pieno d'amore, un racconto che tocca l'animo di chi legge!
    Un forte abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  16. Ciao Bruna, stai Bene?
    Io sono tornata....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Un saluto ed un arrivederci al prossimo post.
    Costantino

    RispondiElimina
  18. Ciao Bruna, molto bello l'articolo che hai pubblicato, ci sono state e ci saranno sempre persone che si dedicano al bene degli altri, ... poche però!
    Un forte abbraccio
    Giorgio

    RispondiElimina
  19. Non posti più cara Bruna?
    Mille auguri per una Pasqua serena.
    Ti abbraccio.
    Marilicia.

    RispondiElimina

Timidamente mi presento