venerdì 31 gennaio 2014

TEATRO

               TEATRO CHE PASSIONE!
 Fin da ragazzina mi piaceva il teatro, cioè, mi piaceva recitare! 
Erano anni difficili, l'Italia si stava rialzando dopo la disastrosa guerra.  Alla domenica andavo dalle suore  dove ci trovavamo tra ragazzine per giocare e stare allegramente insieme. Una anziana suora, madre Cesira, ci insegnava a recitare e sceglieva poi quelle ragazzine più promettenti, per mettere in scena qualche commedia.
 In paese non c'erano divertimenti, quindi un paio di volte l'anno, nel teatrino delle suore, il pubblico si riuniva per applaudirci. Quanto mi piaceva e quanto mi impegnavo!!  Quando chiesi a mia madre cosa averi dovuto fare per diventare attrice, mi diede una sola risposta... Lasciatela passare!.. In quegli anni c'era abbondanza di miseria e di ignoranza!.. 
 Però la vita ci riserva anche delle sorprese! 
Quando arrivai verso i 50anni e mi iscrissi all'università della terza età, aprii il cassetto che tengo nel cuore e tirai fuori una delle mie passioni e cominciai a recitare..Ho vissuto un periodo fantastico, studiavo e mi impegnavo sia con i costumi che dovevo indossare, sia aiutando lo scenografo, che era molto bravo.
 Amici spero di non annoiarvi se posto qualche foto, che scelgo tra quelle  che conservo negli album.... 

Ecco due scene di un atto unico di Cechov  
" Una domanda di matrimonio"

Qui sono nella commedia di P. De Filippo 
" Un ramoscello d'ulivo"  e sotto, sempre di De Filippo.
"Il grande attore"
Nella foto qui sotto, sono con un caro amico che fece l'attore e lo scenografo che citai qui sopra.  Stavamo facendo una lettura concertata in prossimità del S. Natale di circa 12 anni fa. 






 E per concludere questa breve carrellata, ecco alcune foto della commedia in due atti di Noèl Coward "Spirito Allegro"
 In questa commedia rappresentavo lo spirito  di una donna che si era materializzata ma la poteva vedere solamente il marito.  ahah Mi sono divertita!
 Con il pensiero, amici 
che venite a trovarmi, vi abbraccio  e vi auguro un felice fine-settimana, sperando che il tempo la smetta di combinare guai.  Vostra amica Bruna.   ciaoooooooo  





Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Timidamente mi presento