lunedì 13 maggio 2013

BLACKOUT

E' bastato un tuono par spegnere tutte le luci e per mettere  
il  quartiere al buio. Non è un piacere dover cercare le candele. 
La torcia aveva la batteria scarica. In questi momenti ci si 
accorge che basta un po' di blackout per cambiare totalmente 
il programma serale. Niente incontro molto caro e piacevole 
con le amicizie blogger, niente tv, uffa, che desolamento!  
 Ma ricordando i regalini ricevuti, ecco che ci sono le belle  
 candele profumate.  Che magia di luce, calda e romantica, 
tanto bella che l'ho fotografata.......
Appena in tempo ah!ah! plin!  si sono accese le lampadine    
ed è tornata la comoda energia elettrica...
 Però sono contenta di aver fatto queste foto e, 
siccome per pochi minuti mi sono rammaricata per non 
potervi incontrare, mi sembra sia giusto mostrare alle 
persone  che passeranno dal mio salotto, le foto di quel 
momento magico. 
                                                     
Vi abbraccio augurandovi una settimana piacevole e con tanto sole. 
Ciaoooooooooooo dall'amica Bruna

18 commenti:

  1. Molto belle e "calde" le foto. Danno pure un senso di intimità. Finché 'salta' solo la luce, non è poi un gran danno, anche perché dopo un po' è ritornata. Ciaoooo. Gaetano.

    RispondiElimina
  2. Bruna hai fantasia da vendere, hai avuto una bella idea, e riempire il momento buio.
    Belle foto e romantiche.
    Ciaoo e buonanotte cara amica ;-)
    Magda

    RispondiElimina
  3. Cara Bruna,la nostra civiltà del benessere morirebbe senza energia elettrica,ma il rimanere al buio a volte può essere divertente e fonte di ispirazione fotografica, come lo dimostrano le tue belle foto.
    Per la televisione non è un problema, almeno per me che non la accendo quasi mai e molti dovrebbero seguire questo esempio. Tra le varie realtà virtuali ,gli sms e mamma Tv, personalmente non ci si rapporta, quasi, mai e si dialoga ancora di meno.
    La religione chiede un giorno di "Magro",io chiederei un giorno di black out,settimanale, per ritornare a stare assieme.
    Un amichevole abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SOLO DUE GIORNI sono di digiuno: il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo, ma mica dalla carne che poi si mangia il giorno dopo, dopo averla mangiata il giorno prima?
      Se poi si cerca di digiunare OGNI MERCOLEDI' e VENERDI', di certo il SABATO e la DOMENICA saranno più BELLI.

      Elimina
  4. E' un buio che ci permette di vedere in un'altro modo...un'altra piccola luce, la dobbiamo trovare dentro di noi e non fuori, la luce della fantasia e della gioia, espressa anche delle tue bellissime foto...una luce nel buio...
    buona serata...un abbraccio
    lella

    RispondiElimina
  5. Le interruzioni di energia elettrica, per me sono affascinanti, è come se cambiasse il mondo, situazioni quasi irreali cariche di magia. Luci sommesse e farfalleggianti, visi che cambiano per effetto delle luci radenti un'atmosfera accattivantema rilassante allo stesso tempo. Nelle tue immagini hai ben immortalato quest'effetto.
    Cara Bruna, ritornando alla poesia (sia chiaro solo se ti fa piacere) basta che scrivi quattro righe, liberamente senza vincoli di metrica o di rima, esprimendo un tuo pensiero su "amore e famiglia".
    Io a mia volta scriverò altre quattro righe in attinenza a ciò che avrai scritto tu.
    Se vorrai potrò eventualmente intervenire a modificare od abbellire il tuo testo.
    Se preferisci non far risultare fra i commenti ciò che scriveremo ti scrivo la mia mail verdefronda@alice .it
    Puoi scrivermi liberamente, se ti fa piacere.
    Un abbraccio
    Giorgio

    RispondiElimina
  6. Era solo un AVVERTIMENTO. Serve solo per allearsi ai TRE GIORNI di BUIO imminenti.

    RispondiElimina
  7. Belle e suggestive queste foto.
    Brava Bruna e grazie.
    UN caldo abbraccio.
    Marilicia.

    RispondiElimina
  8. E' come tornare indietro, quando le comodità non esistevano, i miei nonni raccontavano di bracieri arsi, per scaldarsi, e di serate a raccontare le fatiche del giorno che piano scemava...le candele per far luce sui visi tanto amati, scrutati...la sera era buio ma ci si leggeva dentro con la luce della semplicità e della gioia di vivere con poco. Ogni tanto farebbe bene spegnere le luci e la tv, e accendere le candele Bruna che dici? :-)))))Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Tanti anni fa, mentre stavo per versare la farina gialla per preparare una buona polenta, mancò la luce e per evitare che si formassero dei grumi, mio marito mi stava vicino con la candela accesa. Dopo 40 minuti, la polenta era pronta e profumata. Siccome eravamo romantici e innamorati, non accendemmo la luce, che nel frattempo era tornata e cenammo al lume delle candele. Fu bellissimo!!! Ecco come anche da una difficoltà possano scaturire momenti indimenticabili.
    Però non dimentichiamo che la corrente ci aiuta in mille modi. Ma in questo momento ringrazio il pc, che è una finestra aperta sul mondo. Grazie a lui se ho potuto conoscere persone splendide e con alcune abbiamo instaurato un rapporto di amicizia, che non considero "virtuale". Amici cari grazie a voi che siete passati dal mio "salotto" , mi avete espresso il vostro pensiero, e pure i complimenti per le mie foto. Non immaginate quanta gioia provo quando leggo i vostro commenti . Da voi imparo molte cose. Prendete questo abbraccio che vi sto mandando, con un sorriso e con il mio ciaooooooooooo Bruna

    RispondiElimina
  10. Cara Bruna
    Quanta poesia mostrano le tue foto! E' un ritorno a quelle luci diffuse che abbiamo dimenticato. Quando le mie figlie erano piccole, ogni tanto cenavo con loro a lume di candela ed erano felici perché era un'atmosfera che a loro piaceva. Le facevo sentire anche il profumo del fiammifero acceso (legna che brucia). Non abbiamo mai avuto il camino in casa e quindi era un profumo che non conoscevano.
    Buona serata mia cara amica

    RispondiElimina
  11. Bruna ho assaporato il tuo sincero abbraccio,
    ora io lo mando a te, col cuore.
    Sono felice di far parte delle persone da te menzionate, sei una persona talmente positiva e propositiva, pure romantica.....che sarebbe stato un peccato non conoscerti.

    Buona serata, ciaooo
    Marj

    RispondiElimina
  12. Hai avuto un'idea fantastica, le foto mostrano una luce calda e un'atmosfera dolce,romantica e serena, così come sei tu.
    Un abbraccio affettuoso.

    RispondiElimina
  13. Bruna grazie dell'abbraccio,sono felice di fare parte delle tue amiche.
    La luce è importante,ma a volte quando manca crea situazioni che sono indimenticabili....
    Un abbraccio cara amica ciaoooo!
    Magda

    RispondiElimina
  14. ......un forte abbraccio , un sorriso e un grazie x la tua amicizia..!!!! Anch'io ho imparato tanto da te ,se io e il PC...siamo diventati amici, il merito non è forse tuo ?? Ciao GK

    RispondiElimina
  15. ciao
    le candele hanno il loro fascino

    RispondiElimina
  16. Carissima Bruna, ti ho scritto una mail con allegata la nostra poesia.
    E' bellissima, hai uno spirito artistico eccellente in ogni campo.
    Pubblicala anche tu su questo blog.
    Un forte abbraccio ed anche un bacio fra la gente che non conosce l'amore
    Giorgio

    RispondiElimina
  17. Quelle candele hanno creato una bellissima atmosfera, hai fatto benissimo a fotografare quel momento.
    Ciao cara Brunella, buon fine settimana.
    Un abbraccio♥
    Dani

    RispondiElimina

Timidamente mi presento