venerdì 8 febbraio 2013


Il Bacanal del Gnoco

Oggi a Verona è "Venerdì gnocolar", il giorno della sfilata dei carri allegorici.

Il nostro carnevale ha origini molto antiche.
Nel 1531 a seguito di una paurosa alluvione dell'Adige e della calata dei Lanzichenecchi di Carlo V, la città era allo stremo.
Non c'era da mangiare e le rivolte erano all'ordine del giorno.

Un comitato di ricchi signori del rione di San Zeno (il più popoloso di allora) decisero di distribuire farina, olio e vino ai "Sansenati" durante il venerdì precedente la Quaresima.

Quest'usanza continuò negli anni e nei secoli successivi, con la distribuzione gratuita degli gnocchi al pomodoro sulla piazza davanti la Basilica di San Zeno.

La figura dominante del nostro carnevale è quindi Papà del Gnoco in groppa ad un asinello.

Eletto ogni anno, seguendo tutta una serie di regole antichissime.
Compito di Papà del Gnoco non è solo capitanare la sfilata mascherata, ma fare tutta una serie di visite a scuole, ospedali e ricoveri per tutta la durata del Carnevale. 


Qualche anno fa con mio fratello ci siamo trovati insieme ad alti parenti e amici, per una bella "gnoccolata" in allegria.    Notate la  tavolata di gnocchi che attendono di essere cotti .. Purtroppo le persone della compagnia, non gradiscono apparire nel blog.........( mascherine prese da web)

 Mentre io con il mio fratellino, che molti di voi conosce, siamo  all'opera, avevamo cotto 10kg. di patate ahahah ......
A chi piace festeggiare il carnevale, può essere una occasione di vivere allegramente una o più giornate, buttando dietro le spalle le preoccupazioni che la vita non risparmia nessuno..
 Abbraccione con un sorrisone Bruna.. ciaooooooooooooooooo

6 commenti:

  1. Brunaaaaaa
    questa gnoccolata mi mette un'acquolina in bocca.........

    da noi il carnevale si festeggia questa domenica coi ragazzi dell'oratorio e il prossimo sabto organizzato dal comune c'è la sfilata e poi si brucia un pupazzo lungo il fiume " Il povero Piero"
    ciaooooooooooooooooooooooooooooo
    Marj

    RispondiElimina
  2. Che gnoccolata!!!Viene voglia di correre da te..Buon divertimento cara! Siete veramente due bei fratellini! Beata te..io sono figlia unica O_o Buon fine settimana con sorriso *_*

    RispondiElimina
  3. Mia cara Bruna...sempre intraprendente...
    Siete proprio belli tu e tuo fratello e...quanti gnocchi! Mi chiedo che pentola grande abbiate dovuto adoperare per cuocerle...
    Buon divertimento a te e a tutta la bella famiglia.
    Ciaoooooooooooo

    RispondiElimina
  4. Cara Mary ricordo che lo scorso anno ci raccontasti del"povero Piero". Ogni città e regione, ha e coltiva le proprie tradizioni. Oggi a Verona c'è stata la sfilata dei carri allegorici. Ho saputo che erano belli, ma io non sono andata a vederli. Per fortuna il tempo era splendido.

    Cara Saray hai visto che gnoccolata? Era stata veramente una bella ed allegra giornata. Grazie per il complimento ai "fratellini" ahahah fratelli si, ini... lo diciamo scherzando..

    Rosetta cara grazie anche a te per il complimento. ahahah la pentola... erano due e grandi. Come sai gli gnocchi si cuociono un po' per volta e sono pronti quando vengono a galla. Queste foto le abbiamo fatte 3 anni fa. Oggi sono stata sola-soletta e non ho mangiato gli gnocchi. Credo sia stata la prima volta che non ho rispettato la tradizione.

    ragazze belle e care, grazie per aver visitato il mio salotto. Vi mando un bacio ed auguri per un felice week end. Vostra amica Bruna... ciaoooooooooo

    RispondiElimina

Timidamente mi presento