martedì 28 febbraio 2012

RICETTA ---- CARCIOFI----

Questo è uno scorcio di Piazza Erbe di Verona. (FotoBruna.)
Come si può notare, in primo piano c'è una vaschetta con i fondi dei carciofi immersi nell'acqua, che deve essere resa acidula, con succo di limone, per mantenerli belli bianchi. 
Forse la maggior parte delle amiche blogger sapranno cucinare a meraviglia i carciofi, ma può anche darsi che se descrivo la ricetta, a qualche amica possa interessare. 
Dunque si tolgono tutti i petali dei carciofi e con un coltellino bene affilato, si puliscono togliendo rimasugli di verde e la peluria che si trova al centro. Come ho detto, si immergono in acqua acidula. Intanto si prepara prezzemolo tritato con poco aglio, si unisce del  parmigiano e un po' di pangrattato. Si tolgono i fondi dall'acqua e si adagiano uno vicino all'altro in un tegame con un  dito di acqua. Salare e riempire la fossetta formatasi dove è stata  tolta la peluria, con il trito di prezzemolo. Si versa sopra e ai lati,  olio exta vergine.   Coprire e cuocere a fuoco medio. Controllare la cottura con la forchetta. Servirà circa mezzora.. 
 E' un lavoretto un po' lungo, ma la bontà di questa pietanza, vi ripagherà!!!! 
Buon appetito e abbraccione a tutti!!!!!!!!!!!!!!  Bruna.. 
Ciaoooooooooooooooooooooooooo   
Ecco una piccola visione della bellissima Piazza Erbe...

24 commenti:

  1. adoro i carciofi!!!!!
    li cucino spesso...e questa sarà una buonissima nuova ricetta da provare!!!!!
    grazie...serena notte...un abbraccio
    lella

    RispondiElimina
  2. Ciao Bruna. copio la ricetta,cosi mi sperimento in una cosa nuova....spero che piacciano;-))
    ciaooo buonanotte un abbraccio
    Magda

    RispondiElimina
  3. Bruna sono stata sintetica...ma l'ora non permette molto di più :-)))
    grazie!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Bruna i carciofi sono buonissimi
    la tua ricetta assomiglia alla mia soltanto che io lascio anche le foglie esterne che riempio di ripieno e in cottura aggiungo qualche patata.
    Ogni cuoca personalizza la ricetta a modo suo
    la tua è sicuramente prelibata, usi solo il centro dei carciofi che è una delizia.

    Buona giornata cara ciaooooooo

    RispondiElimina
  5. Bruna
    il povero Piero è finito bruciato,
    ahimè anche quest'anno stessa fine
    per deliziare gli occhi di chi ha seguito la sfilata!!!!!

    ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per rispondere a Mary, scusami cara, questa è una ricetta che (credo)si usi nel veneto. Credimi il risultato è diverso. Le foglie tenere non le butto, ma le cucino come fai tu. Aggiungo un consiglio. Per questo piatto, io compero i carciofi detti " mammole-mamme o romani, che sono più grossi e li prendo sul finire della stagione quando costano molto meno. Le foglie sono raggrinzite ma il cuore è bello sodo. Il prezzemolo e l'olio lo spargo anche in tutto il tegame, risulterà un buon sughetto. Aggiungere acqua se si asciugasse troppo durante la cottura.
      Grazie per la visita e per il tuo suggerimento. Ringrazio anche Lella, Magda e tutte le persone-amiche che visiteranno il mio "salotto".. abbraccio e buona giornata a tutti. Bruna... ciaooooooooooo

      Elimina
  6. Ciao Bruna
    che delizia!
    Anch'io li cucino così e come newlook lascio alcune foglie dure,
    alcune volta li taglio a metà e li sfumo con il vino bianco.
    Il tutto per condire il riso lessato. Buon appetito

    buona giornata
    un abbraccio
    Chiara

    RispondiElimina
  7. Adoro i carciofi in tutte le maniere! Grazie BRUNA, questa tua deve essere ottima, da provare subito!
    un abbraccioforte, buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Che bella Piazza Erbe...la ricordo bene...Mi piacciono tanto i carciofi, interessante la tua ricetta.
    Per ora riesco a postare poco o niente qui...comunque se ti va, mi trovi con poesie e foto su http://nuvoledipoesia.iobloggo.com
    Un caro saluto e un abbraccio. Ciaooooo

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Ciao Bruna! I fondi di carciofo li cucino come te, e quelli interi come dice Marj, riempendoli con la carne macinata e condita come per fare le polpette :)
    Splendida piazza delle erbe, ci vado spesso, avendo mia figlia da quelle parti.
    Un saluto! MG
    PS: il mio blog marygi52.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Cara Bruna,io i carciofi li cucino interi e con prezzemolo aglio e pangrattato ma questa sera preparerò la tua ricetta,amo provare.
    Grazie e ciao,fulvio

    RispondiElimina
  12. Molto buoni i carciofi, anche se Mariarosa li fa raramente, e credo li faacia allo stesso modo, ma non sono esperto di questa ricetta. E' sempre la stessa ricetta che usava mamma? Mi sbaglio o usava anche qualche acciuga? Ciaooo e buona serata e notte! Gaetano.

    RispondiElimina
  13. Ciao mi sono trasferita nel blog c'è il perchè e l'indirizzo.
    Non perdiamoci di vista !
    Un abbraccio !!!!

    Buoni i carciofi e grazie della ricetta ♥

    RispondiElimina
  14. Non mi intendo di carciofi ma ricordo bene la piazza delle Erbe a Verona !
    Ciao carissima !!

    RispondiElimina
  15. Bruna ne ho pulita una cassa di carciofi, per qualche giorno ho la scorta e li cucinerò anche come mi hai spiegato tu

    buona giornata
    ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei poter postare un mazzo di fiori per tutti voi amici cari.
      Anche se mi ripeto, voglio dirvi che la vostra presenza mi è molto cara, mi date gioia e consigli.
      Di questo prelibato ortaggio (se è il termine esatto)ho postato una ricetta particolare, ma io lo uso in tanti modi, ripieni, o per un buon risotto e pure per la pasta. L'anno scorso ho fatto anche le lasagne, che noi chiamiamo pasticcio. Non avevo seguito nessuna ricetta. Vi garantisco che era una squisitezza, ma per il tempo impiegato per la preparazione, non so se lo farò ancora. ahahah anche perchè eravamo in 14 persone a tavola!!!!
      Vi auguro una giornata splendida ed un mese all'insegna della positività. Abbraccione a tutti con amicizia... Bruna... ciaoooooooooooooo

      Elimina
  16. Ciao Bruna
    buon venerdi
    un po' triste per la scomparsa di Lucio Dalla
    che mi ha accompagnato con gioie e dolori
    nel percorso della mia strada.
    Un abbraccio
    un sorriso
    Chiara

    RispondiElimina
  17. ciao Bruna, buon fine settimana!!! Che bella Verona nelle giornate di sole!!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Bruna..bellissimi quei carciofi!! Io sono romana e diciamo che per i carciofi sono imbattibile (a detta di amici) Io faccio come hai descritto ma non ci metto il parmiggiano e li lascio cuocere in tanto olio e poca acqua!! Come hai detto tu lavoro lunghino e domani mi toccano!!
    Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  19. Non so cucinarli, ma so mangiarli e sono molto buoni.
    Ciao

    RispondiElimina
  20. Non ancora assaggio nemmeno un carciofo. Mi hai fatto venire voglia!!
    I metodi di cottura sono molteplici. Il tuo è più semplice dei carciofi ripieni che piacciono tanto in famiglia.
    Ciao, mia bella e cara Bruna.
    Rosetta

    RispondiElimina
  21. Mi spiace, la tua ricetta sarà sicuramente hiotta per gli amanti del genere, ma a me i carciofi non sono mai piaciuti!
    Buona fine settimana, cara Bruna!

    RispondiElimina
  22. BRuna!!!!!!!!!! Senz'altro i prossimi carciofi li farò come suggerisci. Un abbraccionee grande.
    Adriana

    RispondiElimina

Timidamente mi presento