mercoledì 20 luglio 2011

QUATTRO CANDELE

In una stanza silenziosa
 c'erano quattro candele accese.
La prima si lamentava;
< Io sono la Pace, ma gli uomini prefriscono la guerra! 
Non mi resta che lasciarmi spegnere>
 E così accadde.
La seconda
disse :< Io sono la Fede, ma gli uomini
preferiscono le favole!
Non mi resta che lasciarmi spegnere>!&nbsp;
E così accadde.
La terza candela confessò:&lt;Io sono,l'Amore,
ma gli uomini sono cattivi e incapaci di amare!
Non mi resta che lasciarmi spegnere.>
E così accadde.
All'improvviso nella stanza comparve un bambino
che, piangendo, cominciò a gridare
:< Ho paura del buio!:>
Allora la quarta candela disse
:< non piangere. Io resterò accesa
e ti permetterò di riaccendere con la mia
luce le altre candele, Io sono la SPERANZA!!



7 commenti:

  1. Bellissima Bruna, speriamo di non spengere mai la luce della speranza
     perch&egrave; insieme a quella dei sogni,.è quello che ci fa superare i problemi cuotidiani.. Ti abbraccio carissima BRuna e perdona la mia latitanza , verra l'inverno è riprenderò il mio rittmo buonanotte Con affetto Fra..

    RispondiElimina
  2. Cara Brunamaria.
    Non amo molto la speranza,sono più,per un concreto "Volli fortissimamente volli" (V.Alfieri)
    Felice sera,fulvio

    RispondiElimina
  3. bellissimo messaggio che dà questa storia! un caro abbraccio con affetto e buon fine settimana!!!! ciaoooooooooo!!!

    RispondiElimina
  4. Bruna cara ciaoooooo
    sono qui con le finestre chiuse, che frescolino!!!!!
    mi sa che oggi la polenta la cucino io veramente!
    Se continua questo tempo piovigginoso mi sa che la domenica la passeremo in casa a leggere e fare parole crociate!!!!
    ciaoooooo
    Marj

    RispondiElimina
  5. ogni volta che la rileggo l'apprezzo sempre di più

    RispondiElimina
  6. un caro abbraccio e buon inizio di settimana dolcissima Bruna! ciaooooo!!

    RispondiElimina
  7. che bella questa storia!
    Brava Bruna, è sempre un piacere passare da te

    RispondiElimina

Timidamente mi presento