giovedì 13 maggio 2010

SOGNO


Amici miei;
desidero raccontarvi cosa ho sognato questa notte.
: mi trovavo su un bus con tante persone ed andavamo a fare una gita, non so dove.
Non conoscevo nessuno, e sembrava che anche tra loro non si conoscessero, però
tutti parlavano, chi seriamente, chi allegramente.
Quando siamo arrivati nella località prestabilita, ci trovavamo in un grandissimo salone. Ogni persona tirava fuori le proprie cose, tra le più disparate. Io mi sentivo un po' spaesata e cercavo di attaccar discorso con queche donna, ma sembravano tutte prese dalle loro preoccupazioni e parlavano-parlavano. Ad un certo punto ho visto una bella donna che non mi sembrava un viso sconosciuto. Mi presentai e le chiesi il suo nome. Mi disse di chiamarsi Lucia. ed ecco il miracolo; era una amica blogger, che gioa; in quel momento ogni persona riconobbe la propria vicina e ci furono esclamazioni di gioia. E' iniziata una grande festa, tutte ad abbracciasci felici. Eravamo tutte noi splinderiane, tutte noi blogger... 
Non ricordo altro, so che ero felice!!!!!!! Ora ho trovato giusto raccontarlo a voi amiche mie. Chi passerà a salutarmi, era presente in quel salone e facava festa con me.
Ciaoooooooooooooooooooooooooooo  auguro BUON-TUTTO a tutti

lunedì 10 maggio 2010

   Lo scorso 27 febbraio il Cile fu scosso da un terremoto.




Alcuni cantanti, tra questi la nostra connazionale, Laura Pausini, per raccogliere fondi a favore di quella popolazione, hanno inciso una nuova versione della canzone di "Violeta Parra" :GRACIAS A LA VIDA":

Questa canzone mi ha sempre emozionato molto. Ho pensato di trascriverne il testo.



:" Grazie alla vita che mi ha dato tanto

mi ha dato due stelle che quando le apro

io vedo e distinguo il nero dal bianco

e nell'alto cielo il fondo stellato

e in mezzo alla folla l'uomo che io amo.

---Grazie alla vita che mi ha dato tanto

mi ha dato il suono e l'abbecedario

come le parole che penso e proclamo

figlio madre  amico e cammino chiaro

e la dolce voce di colui che amo.

---Grazie alla vita che mi ha dato tanto

m'ha dato la marcia dei miei passi stanchi

con essi ho varcato pozzanghere e spiagge

città e deserti montagne e pianure

e la strada tua la casa e il cortile.

---Grazie alla vita che mi ha dato tanto

m'ha dato il sorriso m'ha dato il pianto

con essi io distinguo la pena e la gioia

i due elementi che fanno il mio campo

e il canto di tutti che è il mio stesso canto.

E il canto di tutti che è il mio stesso canto...........

                  ciaooooooooooooooooooo a tutti.....Bruna

Timidamente mi presento