lunedì 19 aprile 2010

E LA TUA INFANZIA...

E la tua infanzia,

dimmi, dove è la tua infanzia? perchè io la voglio.

Le acque che hai bevuto, i fiori che hai calpestato,

le trecce che hai annodato, le risa che hai perduto.

Come è possibile che non fossero mie?

Dimmelo perchè sono triste.

Quindici anni, soltanto tuoi e non miei.

Non mi celare la tua infanzia.

Chiedi a Dio che ci rifaccia il tempo.

Tornerà la tua infanzia e giocheremo.....     ( Gerardo Diego)





Amici blogger, questa poesia mi fa tenerezza, mi piacerebbe sentire

 quali sentimenti può scaturire in voi.

Purtroppo questo post è in due parti. Come lo avevo preparato,

evidentemente non andava bene, e mi è stato modificato.

Spero che non succeda un pasticcio, mi dispiacerebbe..

Vi ringrazio per le vostre "visite" e i vostri amichevoli commenti.

Vi abbraccio e vi auguro una buona settimana..Ciaooooooooo  



Vespa

Timidamente mi presento