sabato 17 aprile 2010

PER RIDERE UN PO'!!!



Una coppia decide di fare le vacanze separatamente. Lui va in

montagna e lei va in Africa. In albergo conosce un bel pezzo

di ragazzo, nero. Lei si invaghisce e dopo i primi approcci,

se lo porta a letto. Ha trascorso una notte fantastica!!  Al mattino,

prima di lasciarlo, gli chiede il suo nome. Però il ragazzo non

 vuole dire il suo nome perchè, dice, non vuole essere deriso.

Però lei tanto fa, tanto dice, che alla fine lui cede.

:" Mi chiamo Neve":!! Nel sentire quel nome, lei si mette a ridere a crepapelle. Figuratevi lui; tutto amareggiato dice :"Ecco, come 

prevedevo, mi prendi in giro":

:" No, non rido per il tuo nome, rido pensando alla faccia che farà mio marito quando gli dirò, che in Africa sono rimasta una notte,

 sotto 30 centimetri di neve!!!!":

 

  Due amici; non più giovanissimi, si incontrano e dopo i soliti

convenevoli, uno dice all'altro :" Sai che tua moglie ha detto a

mia moglie, che fate l'amore quasi ogni sera!!":

:" Si, quasi il lunedì, quasi il martedì, quasi il mercoledì, quasi......

                                                                        

 Ciaoooooooooooooooo e buona domenica ............................

                                                                        

mercoledì 14 aprile 2010

DEDICATO ALLA DONNA.. "TAGORE"

  DONNA, TU SEI BENEDETTA!

Hai il tuo focolare, le tue domestiche faccende

fra cui tieni un piccolo spiraglio

pel quale odi il pianto del debole.

Porgi la tua offerta di servigio

e l'amor tuo riversi.

Donna! Giorno e notte odi l'appello

della dea della vita,

che nel suo spirito porta la facoltà del servire.

Hai assunto l'opera del Creatore

e sei la sua aiutante.

Apri la via del risanamento

e sempre rinnovi il frusto mondo;

per lo sventurato, il reietto

infinita è la pazienza tua.

La loro impotenza tua pietà implora.

L'insensibile, l'impaziente d'ora in ora

t'insultano;

asciugandoti le lacrime

già li perdoni.

A testa china,

sull'uscio dell'ingratitudine,

notte e giorno accuri ferite.

L'essere sfortunato e vano

che la dea della vita getta via come rifiuto,

tu rialzi

e il bruciore della sua umiliazione

rinfreschi con carezzevoli mani.

Come a un dio gli largisci idolatria

e provvida cura!

Quietamente, coraggiosamente, in forma

di bellezza, rechi in te

la preservante forza dell'Universo,

e per il vinto, il fiaccato, il deturpato,

il benefico tocco dell'Essere Amoroso!

                 



                                     =TAGORE=   (13 gennaio 1941; mattino)



Auguri per una buona giornata a tutti i visitatori del mio "salotto"

Ciaoooooooooooooooooooo..... Bruna

domenica 11 aprile 2010

LUCI E OMBRE

DSCN1340Amici cari della rete, mi piace postare questa foto che ho scattato al parco. E' la prima di una serie che ho intitolato "Luci e Ombre:" Molte volte nella nostra vita ci sono dei periodi in cui vediamo ben chiaro ciò che

dobbiamo fare. In altri periodi invece ci sembra di essere avvolti nell'incertezza e non sappiamo come

agire. Ci sembra quasi di avere due "IO", uno che tira da un verso e uno che tira dall'altro.

Osservando questa foto, penso che il prato, questa bella erba, è la stessa sia nella parte esposta al sole che in quella un po' oscurata dall'ombra. Nel giro di poche ore, l'ombra si troverà dal lato opposto. Basta avere pazienza e aspettare!!!!!!!!!!!!!



Il motivo per cui ho fatto questo nuovo post, è che (mistero;)  sono scomparse le foto che aprivano i miei post, quindi ho voluto fare una prova! Che sia il mio momento di "ombra" con Splinder?? 



Nell'augurarvi una buona domenica, vi mando un telematico abbraccio.....ciaoooooooooooooooooooooo

Timidamente mi presento