martedì 13 gennaio 2009

Saper perdonare

                                                      " IL PERDONO"   
Chi non ha mai avuto bisogno di essere perdonato, per un comportamento sbagliato o per altri motivi??
Credo che in un modo o l'altro, tutti abbiamo avuto bisogno di essere perdonati. Mia madre mi ha insegnato che "la miglior vendetta è il perdono, e che nella misura in cui perdoniamo, saremo perdonati."   PER-DONO  è una parola composta, quindi è un dono che si fa.  Quando si perdona si dona gioia, ma si riceve altrettanta gioia come se il sole splendesse dentro noi.
Ci sono persone che all'apparenza sembrano buone, tranquille, ma se ricevono uno sgarbo, un'offesa "se la legano al dito" e anche a distanza di tanto tempo, ritornano a rinfacciare il torto subito, pur avendo ricevute umilmente le scuse.
Credo che a queste persone non possa risplendere, interiormente, il sole!
Mi viene di fare un confronto con le manifestazioni atmosferiche. Quando d'estate si scatenano certi temporali, a volte violenti, che quasi ci fanno paura, una volta passati, il cielo diventa azzurro, l'aria fresca e pulita e torna a risplendere il Sole.
Contrariamente, quando il tempo è grigio scuro, un po' nebbioso, ogni tanto cadono quattro gocce che non bastano neanche a bagnare la campagna. Sembra che il tempo non sappia cosa fare. Non so a voi, cari amici blogger, ma queste giornate a me tolgono il respiro.  Così nelle persone, preferisco una discussione chiara. Meglio  che uno possa sfogare la sua rabbia, ma che poi si arrivi a fare pace. In questo modo il SOLE potrà tornare a risplendere in noi...
                                                                                                 
                                                                                                          

Timidamente mi presento